Su di me: Sta nascendo un blog tutto nuovo, e io non vedo l’ora!!!

In quest’ultimo anno mi stanno succedendo davvero tante cose belle (una su tutte, il matrimonio!!): molti progetti hanno preso vita e ciò che credevo potesse essere solo un sogno, tenuto in un cassetto da ormai troppo tempo, si sta finalmente realizzando.

Non voglio ancora svelarvi tutto perché mi piacciono le sorprese, ma sono felice di dirvi che fra meno di un mese questo blog avrà una veste grafica nuova e, con lei, tanti contenuti che mi fanno davvero brillare gli occhi e battere il cuore.

Assieme a questo cambiamento, non poteva non cambiare anche la pagina che mi descrive e che – ho letto da qualche parte – andrebbe aggiornata/modificata almeno una volta all’anno.
Perché, si sa, la vita va avanti e porta mutamenti.

Allora ho deciso di dedicare alla “Pagina 2016” (la scrissi un anno fa) questo post, per non perderla.

Perché l’ho scritta con il cuore, perché racconta la mia vita.
Perché c’è dentro la mia storia, la mia anima e, in fondo, il motivo per cui oggi sono qui, pronta a raggiungere nuovi traguardi e a prefissarmi nuovi obiettivi.

Grazie a tutti voi per essere qui a condividerla con me.
Valentina

*****

C’era una volta una ragazzina che ha sempre amato scrivere, e che da grande avrebbe voluto fare la giornalista.
La ragazzina, nata e cresciuta a Ravenna, amava anche viaggiare e conoscere persone, culture e letterature diverse dalla sua, per questo ha frequentato il liceo classico linguistico e poi la facoltà di Lingue a Bologna.

A 24 anni, con una laurea in tasca, tanti sogni e una manciata di lavoretti alle spalle che l’hanno resa consapevole del valore dell’impegno e del sacrificio che spera di trasmettere anche ai suoi figli (grazie mamma e papà, è una delle cose di cui vi sarò grata per sempre) alla ragazzina viene diagnosticato un Linfoma di Hodgkin che la costringe a mettere da parte ogni sogno, per concentrarsi sulla sola speranza di poter sopravvivere.
Mentre impara a conoscere a menadito i diversi ospedali della regione, con flebo alle braccia, sempre meno capelli in testa e sempre più dipendenza dalla vicinanza alla toilette (e mentre le sue coetanee si godono la leggerezza di questa bella e spensierata età), vede sfrecciarle sotto il naso diversi treni, sui quali il suo stato di salute non le permette di salire, e che probabilmente non torneranno mai più indietro.

Ma la ragazzina, diventata ormai donna, è sempre stata restia a lasciarsi trascinare dagli eventi e, piuttosto che aspettare nuove occasioni, decide di cominciare ad andare loro incontro.
Guarisce, non per forza sua (in questo non ci crede) ma perché è stata fortunata, torna piano piano a vivere con occhi nuovi e, quasi con paura, mese dopo mese, capisce che ha il dovere di riprendere in mano i propri sogni.
È vero che la vita le ha servito un piatto indigesto da ingoiare (non l’ha ancora digerito, e restano molte briciole in bella vista), ma è anche vero che si è tuffata da un bel pezzo sul dessert, di cui già pregusta il bis 😉

Comincia a collaborare con redazioni locali, organizza eventi culturali a scopo benefico, firma articoli sul giornale dell’azienda in cui lavora e, nell’aprile del 2014, corona il suo grande sogno di diventare giornalista pubblicista.
Non ha mai smesso di scrivere, ed ha aperto questo blog per raccontarsi e condividere a ruota libera tutto ciò che le piace.

Oggi quella ragazzina è una donna entusiasta e positiva: ha voglia di famiglia (sempre che la chemio non l’abbia resa sterile, ma questo lo scoprirà vivendo) e crede moltissimo nell’importanza di impegnarsi per la propria realizzazione ed essere felice.

Quella ragazzina sono io, ho 32 anni e sono il risultato di tutto questo.
Qui trovate i miei interessi e ciò che mi entusiasma, la mia storia e tanti esempi buoni di persone audaci e coraggiose che hanno preso in mano la propria vita per assomigliare il più possibile a ciò che desideravano essere davvero.
Guardo loro, e provo a fare lo stesso.
Racconto le loro storie perché siano di tutti, con l’auspicio che possano darci quella spinta utile per continuare a rimboccarci le maniche per non tradire noi stessi e il nostro dovere di provare ad essere felici.

Grazie per essere passati di qui.
Valentina

*****

Valentina Crociani

Wedding blogger e giornalista. Celebro storie belle e condivido ispirazioni su matrimoni e lifestyle.

RELATED POSTS

1 Comment

  1. Rispondi

    Luca

    09/02/2018

    …ma questa foto…
    3 anni fa esatti… un colpo di fulmine !!

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy