#iBelieveInWomen: ALICE SALTINI, fotografa del duo “The Wedding Tale”

Ho avuto il piacere di conoscere Alice ed Erika, rispettivamente fotografa e videomaker di The Wedding Tale alle scorse edizioni di The Love Affair, di cui ho parlato qui relativamente all’edizione 2015 e qui relativamente all’edizione 2016 (vi consiglio di dare un’occhiata a questi vecchi post se siete in cerca di idee per il vostro matrimonio!!).
Di queste due giovani ragazze mi hanno subito colpita il gusto raffinato e l’occhio elegante: mi sono piaciuti molto i loro lavori e per questo ho voluto intervistarle e conoscere la loro storia professionale.
Oggi vi presento Alice, mentre fra qualche giorno sarà il turno di Erika!

valentina crociani

Alice, in cosa consiste il tuo lavoro?
Sono Alice, la metà fotografica di The Wedding Tale.
Credo che i miei genitori non potessero scegliere per me nome più giusto!
Sono cresciuta in un piccolo paesino sul mare, di quelli felici, di quelli che quando li leggi nei libri le pagine sanno di mare.
E forse è per questo che amo così tanto raccontare storie d’amore.
Ho sparpagliato pezzettini di cuore qua e là, perchè per amore viaggio anche. Che grande fortuna!
Ogni anno (o quasi), vivo tra le piccole magie che nascondono i posti nuovi in cui mi fermo: angolini segretissimi, posticini buoni dove abbuffarsi e persone che sanno entrarti nel cuore.
Da qui credo nasca il mio bisogno incessante di ricordare, per tenere stretto stretto dentro di me un po’ di ogni dove. Anche attraverso una fotografia, che mi permette di leggerli e raccontarli quei posti, quelle persone. Ancora e ancora.

Come è iniziata questa avventura e come sei arrivata fino a qui?
La fotografia mi accompagna da sempre.
Nei momenti tristi è stata una forza incredibile alla quale aggrapparmi ed è stata capace, ogni volta, di risollevarmi.
Ho deciso che doveva essere nella mia vita, è la mia vita.
Così ho scelto di intraprendere un percorso di studi che la comprendesse, laureandomi in Design Industriale e diplomandomi parallelamente in una scuola di fotografia a Genova.
È stato proprio poco dopo la laurea che ho avuto una delle fortune più grandi che mi potessero capitare: incontrare Erika.
Ci siamo conosciute per caso, ad un matrimonio nel quale stavamo entrambe lavorando, io per le foto e lei per il video. Abbiamo capito immediatamente che eravamo state “separate alla nascita” come diciamo sempre ridendo.
Stesso percorso di studi, stessa facoltà, stessa età, passioni comuni, entrambe dai caratterini non facili ma molto simili (dobbiamo ancora capire chi ha la testa più dura tra le due), stesso occhio fotografico, stessi gusti.
Abbiamo dato vita insieme a questo bellissimo progetto, non risparmiandoci mai e sostenendoci sempre l’un l’altra. Questa è stata la nostra forza.

Il tuo lavoro in tre aggettivi.
Emozionante. Appagante. Espressivo.

Cosa, più di tutto, ti gratifica?
Respirare amore tutto il giorno e fare il pieno di emozioni forti è impagabile.
Vedere il luccichio negli occhi delle spose in un momento emozionante ed intimo come la preparazione, e rivederglielo rivivere attraverso le fotografie ti riempie dentro, incredibilmente.

Cosa ti ha spinta ad intraprendere questa avventura?
Una buona dose di coraggio e tanta, tantissima determinazione.

Quali difficoltà hai incontrato all’inizio e come le hai superate?
Non le ho ancora superate, ogni giorno ci sono sempre tantissime difficoltà.
L’importante è non perdere mai la voglia di affrontarle.

Quale grande obiettivo hai raggiunto e come lo hai ottenuto?
The Wedding Tale.
Non è un obiettivo raggiunto, è un progetto vivo che continua a crescere.
Ma è senz’altro il progetto più bello e stimolante che potessi augurarmi.

E l’errore più grande? Come l’hai superato e cosa hai imparato?
Piuttosto tanti piccoli errori (e sicuramente non saranno gli ultimi!).
Aiutano a migliorarsi, a spingersi oltre i propri limiti.

Che consiglio dai a chi vorrebbe intraprendere la tua stessa professione?
Di crederci, fortissimo.

Come ti vedi tra cinque anni?
Professionalmente sarò sempre Alice di The Wedding Tale, con qualche piccolo acciacco in più, forse! Soprattutto nelle trasferte.
Nella vita privata continuerò a spostarmi di città in città per seguire il mio Amore, Luca. Mi ha rubato il sì (e il cuore) in un meraviglioso angolo di mondo, l’Islanda, e ci sposeremo il prossimo Giugno.
Spero che i prossimi cinque anni ci stravolgano la famiglia! 🙂

Hai rinunciato a qualcosa per il lavoro?
Non risparmiarsi sul lavoro ti porta sempre a fare tanti sacrifici.
A volte ci si lascia assorbire completamente mentre bisognerebbe imparare a fermarsi; ritagliarsi un pochino più di tempo per se stessi e per le persone che ci stanno vicine.

E per la famiglia?
Sono incredibilmente fortunata, la mia famiglia è la mia grande forza.
È sempre stata capace di starmi vicina in ogni situazione, assecondando i miei bisogni.
È grazie a lei se non ho dovuto mai rinunciare ai miei sogni.

Avere successo è…
È la sensazione che si prova quando ti rendi conto che stai facendo esattamente quello che avresti voluto fare, più di ogni altra cosa.

Mettersi in gioco è…
Saper credere in se stessi.

Oggi, cosa diresti alla Alice di 20 anni?
Continua a fare le tue scelte “di pancia”.

E a una giovane donna di 20 anni?
Che ha il mondo davanti.

    • Luogo di nascita: Rapallo, in provincia di Genova.
    • Classe: 1989.
    • Segno zodiacale: Leone.
    • Tre aggettivi che ti rappresentano: Leale, sensibile, testarda.
    • La citazione che ti rappresenta: “Life’s all about moments, of impact and how they changes our lives forever”.
    • Il miglior consiglio ricevuto: “ Sbaglia sempre con la tua testa”.
    • Il libro importante: The Notebook di Nicholas Sparks. Poco fa ho detto che i ricordi sono un dono prezioso, una fortuna immensa per chi riesce a tenerseli stretti. Ecco, questo libro racconta la storia di chi non è riuscito a farlo; mi fa pensare tanto alla mia nonna.
    • La coccola irrinunciabile: Le patatine fritte sopra la pizza.
    • Una donna con cui vorresti andare a cena e perché: In assoluto, la mia mamma.
      Per me non esiste al mondo argomento più interessante di lei.

Se volete conoscere meglio Alice e il suo lavoro, la trovate su www.theweddingtale.it.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported.

Valentina Crociani

Wedding blogger e giornalista. Celebro storie belle e condivido ispirazioni su matrimoni e lifestyle.

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT