#iBelieveInWomen: KIANA UNDERWOOD, floral designer e fondatrice di “Tulipina Flower Design Studio”

Tulipina, Kiana Underwood, Color me floral, Valentina Crociani, wedding blog, Italian wedding blogger, blog di matrimoni, floral designer, idee allestimenti floreali matrimoni, tendenze fiori matrimonio, coroncine fiori matrimonio, accessori bambina cerimonia, accessori sposa cerimonia

Quando ho creato questa rubrica, il mio sogno era – ed è! – ispirare chi legge attraverso le storie delle sue protagoniste.

Il motivo è che da sempre sono convinta che – specialmente se ci si accinge ad entrare nel mondo del lavoro – i consigli di chi è eccellenza e punto di riferimento all’interno del proprio settore, siano merce preziosa da custodire con cura.

Ho raccontato tante donne, tante vite e tante professioni fino ad oggi; ogni volta, con passione e tanta ammirazione. Ogni volta, cercandone nuove da conoscere e raccontarvi.

Ma, sono sincera, mai avrei pensato di avere l’onore di conoscere ed intervistare Kiana Underwood, in arte “TULIPINA”: la più famosa (e talentuosa) floral designer del mondo.

Incontrarla è stato molto emozionante, ma ancora di più lo è stato ascoltare la sua storia, e confrontarmi assieme a questa donna umile, intelligente e forte sul suo vissuto e sulla sua esperienza di artista ed imprenditrice.

L’occasione è stata la presentazione del suo libro “Color Me Floral”, di cui vi ho già parlato in questo post, organizzata da Carolina Virginia Rubbini di Oui Fleurs, che ringrazio nuovamente per l’invito.

Kiana Underwood è titolare di Tulipina Floral Design Studio, con sede in California – in cui vive con il marito e i tre figli – e a New York.

Mamma di Arasteh, una ragazza 15 anni, Aram e Navid, due ragazzi di 12 e 11 anni, nel 2011 Kiana – da autodidatta – è diventata Tulipina.

È considerata una delle floral designer più autorevoli del mondo: realizza allestimenti per matrimoni ed eventi, workshop e corsi in tutto il mondo.

valentina crociani

Kiana, in cosa consiste il tuo lavoro?

Sono la personalità e la mente creativa di Tulipina Floral Design Studio.
Della parte burocratica ed amministrativa si occupa mio marito Nathan.

Come è iniziata questa avventura e come sei arrivata fino a qui?

Ho sempre amato i fiori, e ho sempre avuto l’abitudine di recarmi al flower market ogni settimana.
Era il 2011 ed è stato così che ho iniziato a creare composizioni, per puro piacere personale e, all’epoca, non pensavo certo che sarebbe diventato un lavoro.
Poi, grazie alla pratica e al processo creativo che essa comporta, sono approdata allo stile che ho oggi, e ho cominciato a sentire il bisogno di condividere il mio lavoro anche con le altre persone.
Era il 2012 ed Instagram è stata la risposta che cercavo: in pochissimo tempo ho visto moltiplicarsi la curiosità attorno a ciò che pubblicavo.
Commenti, domande, richieste di workshop; i follower aumentavano sempre di più e, con loro, l’interesse di magazines e blog per il mio lavoro.

Il tuo lavoro in tre aggettivi.

Meraviglioso, fisicamente molto intenso, estremamente gratificante.

Cosa, più di tutto, ti gratifica?

Il processo creativo: adoro creare le composizioni!
Poi, la consapevolezza di stare creando qualcosa di straordinario che rende le persone felici.

Tulipina, Kiana Underwood, Color me floral, Valentina Crociani, wedding blog, Italian wedding blogger, blog di matrimoni, floral designer, idee allestimenti floreali matrimoni, tendenze fiori matrimonio, coroncine fiori matrimonio, accessori bambina cerimonia, accessori sposa cerimonia

Cosa ti ha spinta ad intraprendere questa avventura?

L’ho sempre avuta dentro, evidentemente, ma è stato mio marito a notarla e a spronarmi ad intraprendere questo percorso non più trattandolo come un hobby, ma con più regolarità e determinazione.
Pensa che non ho mai frequentato un corso! Ho imparato da autodidatta, fidandomi del mio gusto. I miei studi sono in Scienze politiche: ero indirizzata verso una carriera diplomatica, ma mi sono accorta subito che non faceva per me.
Quando è nato Tulipina, ero una casalinga madre di tre bambini che aveva scelto di lasciare un lavoro che non la gratificava per prendersi cura della propria famiglia.

Quali difficoltà hai incontrato all’inizio e come le hai superate?

Ho capito subito che la wedding industry negli Stati Uniti è un settore davvero molto difficile e competitivo, in cui spesso le donne non sono gentili con le altre donne.
Nessuno mi ha aiutata: ero una arrivata dal nulla, e non ho avuto alcun aiuto né supporto. All’inizio, mi ispiravo agli altri fioristi: ho scritto loro moltissime mail ma nessuno mi ha mai risposto. Così, ho capito che sarei dovuta andare avanti da sola, e questo mi ha reso molto più forte.
Oggi, sono loro che scrivono a me, ed io lo trovo davvero incredibile!
Paradossalmente, all’inizio ho trovato molti più sostenitori al di fuori degli Stati Uniti, fra designer molto popolari e blogger.

Tulipina, Kiana Underwood, Color me floral, Valentina Crociani, wedding blog, Italian wedding blogger, blog di matrimoni, floral designer, idee allestimenti floreali matrimoni, tendenze fiori matrimonio, coroncine fiori matrimonio, accessori bambina cerimonia, accessori sposa cerimonia

Tulipina, Kiana Underwood, Color me floral, Valentina Crociani, wedding blog, Italian wedding blogger, blog di matrimoni, floral designer, idee allestimenti floreali matrimoni, tendenze fiori matrimonio, coroncine fiori matrimonio, accessori bambina cerimonia, accessori sposa cerimonia

Quale grande obiettivo hai raggiunto e come lo hai ottenuto?

Sono fiera di dove ho portato la mia attività in così pochi anni.
Sono stata tenace e non ho mai avuto paura di lavorare duramente.

E l’errore più grande? Come l’hai superato e cosa hai imparato?

Non credo di averne fatti davvero e, se anche ne ho fatti, sono contenta che mi abbiano portato dove sono ora.

Che consiglio dai a chi vorrebbe intraprendere la tua stessa professione?

Seguire la propria passione – se se ne ha una – a discapito di ciò che gli altri (che sono sempre la famiglia e la società) si aspettano noi.
Scegliere di essere chi si è davvero. Lavorare duro, e darsi al 100%.
È il solo modo per riuscire.

Come ti vedi tra cinque anni?

Mi auguro che il mio business continui a crescere.
Sarò spesso a New York a realizzare giardini, e sono davvero molto eccitata se penso al futuro! Mi piacerebbe continuare a crescere nel mondo, ed anche in Italia.
Pensa che il nome Tulipina nasce dal mio amore per l’Italia, e trovo delizioso il suono di questa parola che ho scelto proprio perché è il femminile di “piccolo tulipano”.

Hai rinunciato a qualcosa per il lavoro?

A nulla, se non a molto tempo libero.
E al tempo con la mia famiglia.
Con tre figli piccoli, è davvero dura gestire lavoro e famiglia, soprattutto perché viaggio molto.
Ma avevo il desiderio di creare qualcosa di mio, e sono felice di avercela fatta.

E per la famiglia?

Quando sono a casa, sono tutta per i miei figli e mio marito.
Sono gratificata dal mio lavoro, quindi sono una persona felice ed una moglie e madre ancora più felice.

Tulipina, Kiana Underwood, Color me floral, Valentina Crociani, wedding blog, Italian wedding blogger, blog di matrimoni, floral designer, idee allestimenti floreali matrimoni, tendenze fiori matrimonio, coroncine fiori matrimonio, accessori bambina cerimonia, accessori sposa cerimonia

Avere successo è…

Assolutamente essere felici. Ed apprezzare ciò che si ha.
Nel mio caso, essere una donna che viaggia in tutto il mondo, e che guadagna facendo ciò che le piace.
Questo mi rende molto felice e realizzata.

Mettersi in gioco è…

Indubbiamente, qualcosa che ho fatto.
Ho scommesso su me stessa con tutta me stessa. E ho capito che è il solo modo per riuscire.

Oggi, cosa diresti alla Kiana di 20 anni?

Di non aver paura, perché è proprio superandola che cresciamo e diventiamo più forti.

E a una giovane donna di 20 anni?

Di essere il meglio di ciò che può essere.
E di non permettere a nessuno di dirle che non ce la farà, perché le possibilità di riuscire sono davvero infinite.

Tulipina, Kiana Underwood, Color me floral, Valentina Crociani, wedding blog, Italian wedding blogger, blog di matrimoni, floral designer, idee allestimenti floreali matrimoni, tendenze fiori matrimonio, coroncine fiori matrimonio, accessori bambina cerimonia, accessori sposa cerimonia

    • LUOGO DI NASCITA: Teheran.
    • CLASSE: 1975.
    • SEGNO ZODIACALE: Gemelli.
    • TRE AGGETTIVI CHE TI RAPPRESENTANO: Forte, onesta, impaziente.
    • LA CITAZIONE CHE TI RAPPRESENTA: Non ne ho una, in verità. Ce ne sono così tante!
    • IL MIGLIOR CONSIGLIO RICEVUTO: È di mio marito: “Non lasciarti buttare giù dalle opinioni e dai comportamenti degli altri: sono qualcosa che non puoi comunque controllare”.
    • IL LIBRO IMPORTANTE: In generale mi piacciono i libri romantici. Mi ha però colpito molto “L’usignolo” di Kristin Hannah: un libro ambientato nella Francia della Seconda Guerra Mondiale che racconta la storia delle donne mentre i mariti sono al fronte. Troppo spesso, quando si parla di guerra la si racconta dal punto di vista maschile, senza soffermarsi su tutto quello che hanno vissuto le donne rimaste sole a casa.
    • LA COCCOLA IRRINUNCIABILE: Ascoltare i miei figli mentre si esercitano ogni giorno al piano e al violino.
    • UNA DONNA CON CUI VORRESTI ANDARE A CENA E PERCHÉ: Margaret Thatcher perché era una donna forte, ed io adoro le donne forti.

Se volete conoscere meglio Kiana e il suo lavoro vi invito a visitare il suo sito http://tulipina.com/.

Foto di copertina: Nathan Underwood; 1 – 2- 3 – 4 – 5: Kiana Underwood; 6: Corbin Gurkin.

Valentina Crociani, wedding blogger, blog matrimoni, interviste, professionisti matrimonio, tendenze matrimonio 2018

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported.

Valentina Crociani

Wedding blogger e giornalista. Celebro storie belle e condivido ispirazioni su matrimoni e lifestyle.

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy