#iBelieveInWomen: SIMONA SPINOLA di ZankYou Weddings Italia

wedding blog, blog di matrimoni, app matrimonio, fotografi matrimonio, abiti sposa, acconciature sposa, bouquet sposa, fioristi matrimonio, idee sposa 2018, lista nozze, wedding planner. idee matrimonio, make up sposa, trucco sposa, fotografi matrimonio

Sono molto felice di iniziare questo nuovo anno con l’intervista a Simona Spinola, Marketing e PR Manager di ZankYou Weddings Italia, il portale di matrimoni più famoso del mondo!
Ci siamo conosciute personalmente alla scorsa edizione di The Love Affair a Milano, e spero che il 2018 possa offrirci nuovamente l’opportunità di “incrociarci”.
E utilizzo questo verbo non a caso, perché Simona vive e lavora a Madrid: originaria di Lodi e 101% single, cerca di tornare spesso dai suoi genitori e dalla sua adorata bici per passeggiate su due ruote nei campi tra la nebbia.

valentina crociani

– Simona, in cosa consiste il tuo lavoro?
Mi occupo di web marketing e organizzazione di eventi per il portale di nozze Zankyou Weddings: per lavoro scrivo, nel tempo libero pure (per portali di attualità e viaggi) e, quando dormo, sogno di scrivere.
Silenziosa nella vita, mi definirei “logorroica da tastiera”, e l’ironia è da sempre l’unico valore che mi accompagna.
Adoro i cactus, i viaggi in solitaria in Asia, e sono una sarta mancata (ma continuo a provarci nel mio blog personale).

wedding blog, blog di matrimoni, app matrimonio, fotografi matrimonio, abiti sposa, acconciature sposa, bouquet sposa, fioristi matrimonio, idee sposa 2018, lista nozze, wedding planner. idee matrimonio, make up sposa, trucco sposa, fotografi matrimonio

– Come è iniziata questa avventura e come sei arrivata fino a qui?
Mi sono trasferita a Madrid una decina di anni fa per un master in comunicazione; iniziai a lavorare in una casa editrice in attesa di un Master in Gestione Museale all’Accademia Brera di Milano per il quale vinsi una borsa di studio.
Il Master veniva rimandato di mese in mese e io temporeggiavo bevendo spuma (come cantano Elio e le Storie Tese), cavalcando l’onda delle opportunità di una “capitalona” in pieno boom economico e culturale: passai dalla casa editrice ad un’agenzia di comunicazione che realizzava cartellonistica per parcheggi e, da lì, al Museo Reina Sofia come responsabile merchandising, e poi allo I.E.D. come aiuto nell’area didattica, fino ad approdare a Zankyou, che nel 2009 era una start up agli albori.
Allora mi occupavo del mercato italiano a tutto tondo, passai poi al ruolo di Country manager Italia quando la realtà si consolidò e, con la nascita del magazine, divenni Responsabile dei contenuti.
Da un paio di anni seguo l’area Marketing e Comunicazione.
Ora siamo quasi in 200, organizzo eventi in tutta Italia (fra cui questo, bellissimo, in Puglia, ndr) ed il Master di Brera non è ancora partito (ma io ci spero sempre!).

– Il tuo lavoro in tre aggettivi.
Versatile, stimolante e creativo.

– Cosa, più di tutto, ti gratifica?
La possibilità di coinvolgere influencer ed esperti dei settori più disparati, facendo dialogare aree solo apparentemente lontane.

wedding blog, blog di matrimoni, app matrimonio, fotografi matrimonio, abiti sposa, acconciature sposa, bouquet sposa, fioristi matrimonio, idee sposa 2018, lista nozze, wedding planner. idee matrimonio, make up sposa, trucco sposa, fotografi matrimonio

wedding blog, blog di matrimoni, app matrimonio, fotografi matrimonio, abiti sposa, acconciature sposa, bouquet sposa, fioristi matrimonio, idee sposa 2018, lista nozze, wedding planner. idee matrimonio, make up sposa, trucco sposa, fotografi matrimonio

– Quale grande obiettivo hai raggiunto e come lo hai ottenuto?
Sono felice di aver lanciato collaborazioni con grandi realtà di cui appoggio in toto la causa: tra loro, ONG internazionali e servizi dedicati alla sharing economy.
Fuori dall’ambito wedding, ho intervistato Vito Acconci e il fotografo Steve McCurry per Arte al Limite, rivista cilena con cui ho collaborato per anni.

– E l’errore più grande? Come l’hai superato e cosa hai imparato?
Di errori commessi potrei stilare un’enciclopedia a puntate.
Riassumerei però con il non aver gestito con la giusta dose di ironia autoreferenzialismi e bla bla fini a se stessi.

– Che consiglio dai a chi vorrebbe intraprendere la tua stessa professione?
Il mondo della comunicazione è un enorme squalo dove credo fermamente che lavorare sodo, senza però cedere, sia fondamentale.
Almeno per la salvaguardia del sistema nervoso, il che non è un dettaglio!

wedding blog, blog di matrimoni, app matrimonio, fotografi matrimonio, abiti sposa, acconciature sposa, bouquet sposa, fioristi matrimonio, idee sposa 2018, lista nozze, wedding planner. idee matrimonio, make up sposa, trucco sposa, fotografi matrimonio

– Come ti vedi tra cinque anni?
Non necessariamente in Europa, non necessariamente legata al mondo del luxury, non necessarimanete davanti a un PC in un ufficio.

– Hai rinunciato a qualcosa per il lavoro?
Direi di no.

– E per la famiglia?
Cerco di essere una figlia expat presente, tra visite frequenti e lunghe ‘whatsappate’.

– Avere successo è…
Non perdere di vista le priorità.

– Mettersi in gioco è…
Idem come sopra, senza per questo lesinare su impegno ed energie.

– Oggi, cosa diresti alla Simona di 20 anni?
Di non mettersi sempre sul banco degli imputati ed essere un filo meno esigente con se stessa.
E che, guardando le cose con tre passetti indietro, tanto vale farsi una risata!

– E a una giovane donna di 20 anni?
Di non cedere a compromessi e che, guardando le cose con tre passetti indietro, tanto vale farsi una risata.

wedding blog, blog di matrimoni, app matrimonio, fotografi matrimonio, abiti sposa, acconciature sposa, bouquet sposa, fioristi matrimonio, idee sposa 2018, lista nozze, wedding planner. idee matrimonio, make up sposa, trucco sposa, fotografi matrimonio

    • Luogo di nascita: Lodi.
    • Classe: Non è acqua, ma un buon bicchiere di rosso. (1981).
    • Segno zodiacale: Leone, di segno e di fatto.
    • Tre aggettivi che ti rappresentano: Ironica, cinica, socievole.
    • La citazione che ti rappresenta: “Urge temporeggiare”.
    • Il miglior consiglio ricevuto: “Che, guardando le cose con tre passetti indietro, tanto vale farsi una risata”.
    • Il libro importante: Temo di non saper scegliere tra Alberto Moravia, Cesare Pavese e Milan Kundera.
    • La coccola irrinunciabile: Un Kinder cereali in una giornata no.
    • Una donna con cui vorresti andare a cena e perché: Angelina Merlin, prima donna al Senato, nota per la legge che porta il suo nome: una delle paladine dell’uguaglianza delle donne, schierata contro ipocrisie e contraddizioni.

Fotografie:
1 – Con Monia Re, una delle persone più belle che questo lavoro mi abbia permesso di incontrare – Foto: Nadia Dotta;
2 – Con Enrica Ponzellini di Vogue Sposa al Wedding Club Zankyou di Bologna – Foto: Infraordinario Wedding;
3 – Al primo Web e Weddings allo IED di Milano – Foto: Michele dell’Utri;
4 – Con alcuni grandi nomi del wedding durante il Wedding Club Zankyou di Como – Foto: L’Ordine della Giarrettiera;
5 – Foto di gruppo del primo evento realizzato per Zankyou – Foto: Morlotti Studio.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported.

Valentina Crociani

Wedding blogger e giornalista. Celebro storie belle e condivido ispirazioni su matrimoni e lifestyle.

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy