MONICA E GABRIELE: un matrimonio autunnale a Pavia

Sono molto felice di iniziare questa nuova settimana con il matrimonio di Monica e Gabriele, svoltosi lo scorso anno in una giornata di sole autunnale.
Ciò che più mi salta agli occhi – e al cuore! – di questo giorno, sapientemente “catturato” dall’obiettivo di Valentina Oprandi, una delle mie wedding photographer preferite, è la TENEREZZA.
Quella degli sguardi e dei gesti dei due sposi, ed anche quella trasmessa da Valentina e dal suo saper cogliere profondamente i loro sentimenti.

“Ci siamo conosciuti nel 2007, grazie ad amici comuni. Per un paio di anni siamo stati amici, prima di capire che eravamo fatti l’uno per l’altra!” racconta Monica.
“Poi, a dicembre del 2015, mentre eravamo in vacanza per qualche giorno in Val di Fassa, in Trentino Alto Adige, Gabriele mi ha chiesto di sposarlo. È successo durante una romantica passeggiata mattutina, sulle sponde di un laghetto di montagna ghiacciato.
Ci piaceva l’idea di un matrimonio all’insegna dei caldi colori dell’autunno, così abbiamo scelto il mese di ottobre.
La nostra è stata una cerimonia religiosa nella Basilica del S.S. Salvatore a Pavia, la città di origine di Gabriele. Abbiamo scelto di celebrare proprio qui il matrimonio perché è la zona dove è nata e cresciuta la nostra storia d’amore”.

“Il momento più emozionante della giornata è stato quando ho visto lo sguardo di Gabriele che mi attendeva vicino all’altare e quando ci siamo presi la mano prima che la cerimonia iniziasse.
È stato un giorno allegro e pieno di sorrisi, con una festa semplice e circondati dalle persone che amiamo” continua Monica.
“Per me”, racconta Gabriele, “il momento più emozionante è stato quando ho visto Monica entrare in Chiesa. Il resto della giornata è stato proprio come l’abbiamo sempre desiderata e immaginata”.

“Desideravamo occuparci in prima persona di molti aspetti e non volevamo un ricevimento troppo sfarzoso” dice Monica.
“Nell’organizzazione ci hanno aiutato molto anche gli amici (una delle mie testimoni ha dipinto a mano le copertine dei libretti, poi cucite una per una da mia zia) e i nostri genitori.
Ad esempio, mio padre ha intagliato e creato a mano i fiori in gomma crepla che abbiamo usato per decorare alcuni tavoli e il tableau (una vecchia scala a pioli in legno, presente nella location).
Poi, per celebrare questo giorno, ci siamo anche regalati il mappamondo vintage personalizzato e dipinto a mano da Martina di The Marthy’s Vintage Garden“.

“A tutti gli sposi che stanno organizzando una giornata così importante consigliamo di non lasciarsi influenzare dalle opinioni esterne, ma di cercare di realizzare la festa che hanno in mente!”.

Fotografie: Valentina Oprandi Photography || Abito sposa: Jenny Packham presso Atelier Antonella Del Brusco || Abito sposo: Giorgio Armani || Scarpe sposa: inThulle – Shoe || Scarpe sposo: Demas || Fedi: Gioielleria Belloni || Hair stylist: Nadia Acconciature || Make up:  Francesco Gobbi Make up artist || Floral design: Novaflor by Rosita Braschi || Location:  Antico Borgo della Certosa || Catering & Cake design: Enoteca Raiteri Catering ed Eventi || Confetti: Tenerezze Pasticceria Buratti e Conti Confetteria || Graphic design a cura della sposa: Momo Wed || Musica: Caprapall Jazz Quintet.

Ti è piaciuto questo post?
Se stai organizzando il tuo matrimonio e sogni una giornata come questa iscriviti alla mia newsletter: ogni mese ti invierò i contatti dei migliori fornitori, le date delle fiere che non mi perderei per nulla al mondo, sconti dedicati alle mie lettrici e le ultime tendenze su moda e lifestyle per rendere indimenticabile il tuo grande giorno!!

Valentina Crociani

Wedding blogger e giornalista. Celebro storie belle e condivido ispirazioni su matrimoni e lifestyle.

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT